Calcola preventivo

Praia a Mare

Praia a Mare è un comune di circa 7.000 abitanti, che sorge sulle spiagge tra il corso del fiume Noce, che segna il confine con la Basilicata a nord, e il fiume Lao. Inizialmente frazione marinara del comune di Aieta aveva la sua popolazione formata per lo più da contadini e pescatori. Solo nel 1828 Praia a Mare divenne comune a sè. La cittadina di Praia a Mare vive principalmente di turismo, dopo aver visto passare negli anni addietro industrie manifatturiere . In località Fiuzzi si erge la maestosa Isola di Dino, la più grande isola della Calabria, dove è possibile visitare le sue meravigliose grotte: la grotta azzurra così chiamata per l’azzurro intenso delle sue acque, e la grotta del leone chiamata così per uno scoglio al suo interno che assomiglia ad un leone sdraiato. Un altro angolo affascinante e suggestivo è quello dei fondali dell’isola, che oltre ad essere affollati da varie specie di pesci, sono arricchiti da stelle marine, conchiglie in madreperla e splendide gorgonie. Praia a Mare è anche culto e religione, basti pensare al Santuario della Madonna della Grotta posto all’interno di tre cavità rocciose a circa 90 mt sul livello del mare accessibile tramite una serie di gradinate, lo stesso abitato sin dal Paleolitico superiore. Utilizzato dai monaci Basiliani divenne nel XVI sec. luogo di culto, fino ad essere punto di riferimento per le popolazioni locali e non solo dal punto di vista religioso ma anche storico-sociale, tanto da determinare la nascita di un nuovo nucleo urbano. Infatti proprio ai piedi del santuario sono sorte le prime abitazioni dei pescatori e dei contadini praiesi.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni